Consumo di carburante e valori di emissione di tutti i veicoli promossi in questa pagina - Consumo ed Emissioni combinato: 15 - 11 mpg

Lamborghini alla Monterey Car Week 2018: Highlights

Torna indietro

[[ formattedDate ]]

Mentre tutti i riflettori erano puntati sulla Monterey Car Week, la Casa del Toro ha lasciato il segno in questo imperdibile evento automobilistico inaugurando la Lamborghini Lounge Monterey, una meravigliosa villa nei pressi di Pebble Beach che per quattro giorni ha fatto da sfondo a numerose attività pensate appositamente per permettere agli oltre 1500 ospiti di immergersi totalmente nell’italianità della vera cultura Lamborghini e del suo Informal Luxury.

La Lounge Monterey ha messo a disposizione attrazioni per gli ospiti di tutte le età, dalla sala Ad Personam in cui i futuri proprietari della nuova Aventador SVJ hanno potuto personalizzare la loro vettura con le specifiche più singolari, alla sala delle emozioni in cui gli ospiti hanno avuto la possibilità di conoscere il marchio in una nuova ottica attraverso un’intensa presentazione sensoriale. Per coloro interessati all’esperienza unica di guidare un modello della gamma Lamborghini, un team di istruttori Squadra Corse si è reso disponibile per far loro vivere un’esclusiva driving experience lungo l’incantevole 17-mile Drive a bordo della sensazionale Aventador S Roadster o della dinamica Huracán Performante Spyder.

Venerdì sera, la Lamborghini Lounge Monterey è stata la cornice di un esclusivo party di apertura della Monterey Car Week. All’evento inaugurale hanno partecipato oltre 500 vip, ospiti e influencer da tutto il mondo, ai quali si è unito il Console Generale d’Italia a San Francisco Lorenzo Ortona, giunto appositamente per brindare all’eccellenza Made in Italy. Anche Stefano Domenicali, Presidente e CEO di Lamborghini, ha partecipato agli eventi della Car Week, che hanno visto anche un omaggio al 50° anniversario della Espada e dell’Islero e un tributo al 1963, anno di nascita della Lamborghini.

“Stiamo vivendo un momento molto positivo ed esaltante  per la nostra azienda” ha affermato Stefano Domenicali. “Con questa edizione della Monterey Car Week abbiamo colto l’occasione per celebrare tutto ciò di cui noi e Lamborghini dobbiamo assolutamente andare fieri: il nostro ultimo record di vendite, il lancio estremamente positivo del Super SUV Urus sul mercato americano e la nostra supersportiva V12 dalle performance da record, ovvero la Aventador SVJ. Il nostro leggendario marchio è dunque in splendida forma.”

La nuova Aventador SVJ, detentrice del record registrato sul Nürburgring-Nordschleife (6:44.97 minuti) e dotata di un motore aspirato V12 da 770 CV, è stata presentata ufficialmente in occasione di “The Quail, A Motorsports Gathering”. Un esemplare di Aventador SVJ 63 in edizione limitata caratterizzato da un ampio uso di fibra di carbonio è stato presentato domenica sul Concept Lawn del Pebble Beach Concours d’Elegance a visitatori e collezionisti.

Per rendere onore alla ricca tradizione del marchio di Sant’Agata Bolognese, “The Quail, A Motorsports Gathering” ha rappresentato l’occasione perfetta per celebrare il 50° anniversario degli storici modelli Islero ed Espada attraverso l’esposizione di una collezione di rarissimi esemplari. 

La prestigiosa rivista Robb Report ha contribuito a scaldare ulteriormente l’atmosfera californiana assegnando alla Huracán Performante e alla Urus i premi "Best of the Best”.

Scopri Aventador SVJ Coupé ->