Consumo di carburante e valori di emissione per Aventador SVJ - Consumo di carburante combinato: 11 mpg

Due Miura S pluripremiate ai concorsi di eleganza inglesi

Torna indietro

[[ formattedDate ]]

Due Miura S restaurate dal Polo Storico hanno vinto il primo premio di categoria ai prestigiosi concorsi di eleganza inglesi, il Salon Privé ad Oxford e Hampton Court Palace a Londra.

La bellissima Miura S originariamente acquistata dal cantante Rod Stewart e recentemente sottoposta ad un restauro completo da parte del suo nuovo proprietario, ha debuttato in pubblico alla 14° edizione del Salon Privé, uno dei più importanti Concorsi d’Eleganza per autovetture d’epoca al mondo tenutosi nell’esclusiva cornice di Blenheim Palace ad Oxford.
La vettura del 1971 (telaio nr. 4863) si è aggiudicata il premio Best in Class nelle Supercar degli anni ’70, il premio speciale “The Most Iconic Car” e il 3° posto assoluto finale nel Concorso di Eleganza. L’incetta di premi, conferiti dai giudici capitanati da Derek Bell MBE, conferma la dedizione ai dettagli e la minuzia con le quali è stato eseguito il restauro svolto dal Polo Storico e durato diciotto mesi.

Scopri la storia della Miura S di Rod Stewart > 

Al Salon Privé, lo stupefacente passato di Lamborghini ha inoltre incontrato il suo accattivante presente: qui ha infatti avuto luogo il debutto europeo della Aventador SVJ, presentata lo scorso agosto alla Monterey Car Week negli Stati Uniti. La nuova supersportiva della Casa del Toro detiene attualmente il record sul giro per le vetture di serie sul mitico circuito tedesco del Nürburgring-Nordschleife, che ha realizzato in appena 6:44,97 minuti.

La ricca e intensa settimana automobilistica inglese è infine stata coronata dal premio The Best 1970s Car conferito ad un’altra Miura S del 1971 restaurata dal Polo Storico (n. di telaio 4845) al concorso di Hampton Court Palace a Londra, uno tra gli eventi più esclusivi al mondo dove hanno partecipato oltre 60 tra le vetture d’epoca più prestigiose.

Unica Miura spedita all’epoca dalla Lamborghini nel Sud Est asiatico, era stata terminata e inviata a Singapore al suo primo proprietario il 28 giugno 1971 e non era più tornata in Europa. Questa Miura S con guida a destra e dalla combinazione cromatica verde pallido con interni blu, ha percorso poco più di 1300 miglia da nuova ed è oggi, con molta probabilità, la Miura che ha percorso meno chilometri al mondo.

Ferma dalla fine degli anni ’70, è stata acquistata nel 2009 dall’attuale proprietario, un collezionista Indonesiano che, alla fine del 2016, ha chiesto al Polo Storico di occuparsi del necessario restauro totale. Fin dai primi momenti del concorso, la Miura S ha dimostrato di essere una vera calamita per il pubblico, tra i quali Sua Altezza Reale il Principe Michele del Kent, patron del concorso, che si è soffermato a lungo ad ammirarla e a chiedere informazioni sul suo restauro.